Nei sentieri della cosmesi

Cosa scegli per te stessa?

Oggi giorno troviamo in giro una varietà infinita di prodotti cosmetici. Questa varietà ci confonde! La necessità di vivere in modo sano e genuino e conoscere l’ambiente che ci circonda è diventato perentorio.

Per iniziare voglio farti questa domanda.

Ti è mai capitato di prendere da uno scaffale un prodotto cosmetico, iniziare a leggere l’etichetta degli ingredienti per pura curiosità, e non sapere come decifrare quegli strani geroglifici stampati sopra? In definitiva decidere di acquistarlo perchè è un marchio popolare o costa poco?

Probabilmente si!

Osserva queste due immagini attentamente:

prodotti cosmetici

Cosa noti di diverso?

Tanto per cominciare, osservando attentamente l’immagine 1 puoi leggere molte parole complesse, scritte in un linguaggio a te ignoto.

Al contrario l’immagine 2 è più chiara. Al suo interno riporta pochi ingredienti, scritti in un linguaggio comprensibile che sicuramente riconosci.

Bene! Quali di questi due prodotti sceglieresti? Senza badare al prezzo o al marchio della linea?

Probabilmente la tua scelta verte sulla seconda etichetta, in fondo è quello che sceglierei anch’io.

Come mai questo?

Perchè nell’immagine 2 capisci quello che c’è scritto e ti rassicura sapere immediatemente cosa andrai a comprare.

Entriamo più nel dettaglio!

Mettiamo a confronto le due immagini.

Il prodotto dell’immagine 1 ha come componente principale il “Paraffinum Liquidum” derivato dalla raffinatura del Petrolio! Lo sò è sconcertante! Secondo la scienza moderna questo particolare ingrediente crea un film lipidico che impedisce la perdita di acqua dagli strati superficiali della pelle per ridurne la disidratazione.

In altre parole questo processo impedisce alla pelle di respirare, occludendone i pori. La maggior parte delle creme in commercio hanno al loro interno questa sostanza.

Un’altro ingrediente è l'”Isopropyl palmitate”, un silicone.

Cos’è un silicone? E’ una sostanza creata in laboratorio che viene utilizzata all’interno delle creme al posto di oli o burri di orgine vegetale.

Qual’è il loro problema?

Non tanto che siano stati creati in laboratorio, anche gli estratti vegetali sono creati in un laboratorio, ma il problema è che creano una sensazione di bellezza illusoria e superficiale e non penetrano nella pelle, per questo non la nutrono, anzi la disidratano sempre di più. Oltretutto la loro composizione non è biodegradabile e quindi non possono essere utilizzati in ambienti naturali.

Al contrario come puoi leggere nell’ immagine 2, la crema è composta essenzialmente da pochi ingredienti, che puoi riconoscere molto bene:

Acqua, Burro di Karitè, Cera d’Api, Oleolito di Rosa Canina, Infuso di Rosa Canina, Amido di mais, olio essenziale di Finocchio e Limone.

Molto chiaro direi, al momento non c’è bisogno di ulteriori chiarimenti.

L’applicazione e l’aspetto delle due creme è identico. Ma il risultato differente.

Perchè?

La prima è stata creata per darti un affetto immediato ma non duraturo nel tempo, mentre la seconda ha al suo interno ingredienti naturali e genuini, per questo ti garantirà estrema nutrizione e cura.

Detto ciò, la tua visione comincia a cambiare. Sei d’accordo con me?

In verità con queste informazioni vorrei farti portare lo sguardo all’interno della tua essenza di donna attenta e preziosa che ti ha portato a leggere questo articolo nella necessità di conoscere e vivere in modo sano e genuino.

Se stai leggendo questo articolo è perchè sei stanca di accontentarti.

Voglio raccontarti la mia esperienza!

Durante i miei studi sono entrata in contatto con affascinati donne nate e cresciute sui monti della Valle d’Aosta. Mi hanno raccontato come fin da piccole si sono sempre mantenute “bellissime” utilizzando le erbe e le piante autoctone. Grazie a questo, preparano rimedi naturali per se stesse da anni. Ovviamente, per loro tutto questo è stato possibile grazie all’ambiente in cui sono sempre vissute. Non si preoccupano di informarsi sulla nuova crema anti-age uscita sul mercato, o sull’ultima vitamina scoperta dalla distillazione di qualche sostanza sconosciuta. Queste bellissime donne basano la loro salute su un esperienza diretta e provata su di loro e non per sentito dire.

L’informazione è alla base della salute, e sono sicura che tu questo lo sai.

Quindi come ho fatto io?

Il mio studio verte sul ritorno alla semplicità ed essenzialità. Cerco di seguire il metodo degli uomini di una volta che utilizzavano la loro esperienza diretta per capire se un pianta era benefica o meno e da questa esperienza creavano qualcosa di stupefacente.

Con semplici strumenti quali il mio corpo, il mio intuito e sopra ogni altra cosa la mia curiosità, continuo a studiare e approfondire questo misterioso e magnifico mondo delle erbe officinali in un ambiente montano.

Da questo ho dato vita alla mia linea cosmetica Sattva.

Il termine Sattva deriva dalla cultura indiana ed è una delle tre caratteristiche che formano la creazione naturale, l’aspetto più luminoso e puro.

Sattva è l’essenzialità.

Produco ungenti, pomate, creme e molto altro utilizzando pochi ingredienti, come Cera d’api, oleoliti autoprodotti e oli essenziali.

Miscelando il tutto con estrema attenzione e cura per dar vita ad un vero prodotto naturale.

Non sai da dove iniziare o non hai le risorse per autoprodurti?

Parvati è qui per consigliarti e darti gli strumenti per creare qualcosa di tuo. Ti assicuro che ti sorprenderà la semplicità e facilità che avrai nel creare il tuo laboratorio e dare inizio al tuo viaggio verso la conoscenza naturale.

Non hai il tempo per farlo e vuoi lo stesso prendere in mano il tuo benessere?

Il pulsante qui sotto ti consentirà di scaricare il mio pdf che ti permetterà di conoscere i miei prodotti. Se ti interessano scrivimi con il tuo indirizzo di residenza e i prodotti che vuoi provare, io mi assicurerò di farteli recapitare a casa. All’interno del pdf troverai tutti i miei contatti e le caratteristiche che dovrà avere il tuo ordine, per rendere la spedizione sicura e veloce!


Per concludere voglio dirvi che le informazioni lette sono frutto dalla mia esperienza individuale e non hanno la pretesa di essere definitive. Il mio intento è quello di rendere il post il più semplice possibile portandovi a sperimentare ma soprattutto a non dare niente per scontato, inoltre i seguenti post potrebbero non essere completi di tutte le informazioni e di tanto in tanto vengono aggiornati per integrare informazioni dati dalla mia esperienza ma anche da consigli esterni da parte di esperti.

0 0 vote
Article Rating

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments