ARNICA MONTANA – la Regina delle Erbe Officinali

Arnica Regina delle Erbe Officinali - consiglidiparvati.net

L’Arnica è la Regina delle Erbe Officinali, così rara e delicata ma così forte e foriera di guarigione. Sono felice di presentarvi questa preziosa pianta.

Quando dentro di me cominciò la battaglia tra la vita e la morte, sentii che le schiere della vita, con questo fiore sul loro vessillo, aprivano con la forza una breccia e preparavano una sconfitta all’esitante nemico mortale e minaccioso. Ringiovanito dalla guarigione, la elogio immensamente ma è la natura infaticabile che da vita a questo fiore, porta la guarigione e incessantemente rigenera“.

Goethe

L’Arnica e la sua Tradizione

Il fiore dell’Arnica Montana è legato alla tradizione contadina ma prima ancora alla cultura Norrena. Infatti, l’Arnica era dedicata alla dea Freya, personificazione della bellezza e dell’amore. Per questo l’arnica insieme all’Iperico e alla felce erano utilizzati e miscelati insieme nei rituali amorosi del solstizio d’estate.

L’Arnica, soprattutto in queste valli, viene chiamata anche “Tabacco di montagna”.

Veniva fatta seccare e poi successivamente utilizzata come tabacco da fumare o da assumere per via orale, permetteva di alleviare la congestione da raffreddore
liberando le vie respiratorie. D’altra parte l’Arnica è soprattutto nota per le sue proprietà antinfiammatorie.

CARATTERISTICHE DELL’ARNICA

Fiore di Arnica Montana

L’Arnica è una pianta erbacea perenne caratterizzata da un rizoma cilindrico di colore nocciola chiaro. E’ un fiore che può raggiungere i 50 centimetri di altezza e, nelle praterie miste molto rigogliose, li supera con facilità rimanendo invece di dimensioni più contenute nei prati in quota.

Le foglie hanno forma bislunga ed ellittica, i fiori sono di colore giallo oro, con possibili variazioni verso l’aranciato e la loro forma richiama la struttura della margherita.

Essendo una specie protetta consiglio di coltivarla nel proprio orto o acquistarla in erboristeria. Più alta è l’altitudine in cui la pianta cresce, più aromatici e utili tendono a diventare i sui fiori. Per questo mi ritengo molto fortuna ad abitare a 1500 m.

PROPRIETÀ DELL’ARNICA

L’Arnica è considerata la pianta degli sportivi e dei bambini, non per niente è in grado di:

  • Guarire le piccole ferite e di vantare anche ottime proprietà antisettiche. Possiede proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche. Ad esempio, viene utilizzata come agente omeopatico topico che dona sollievo e riduce le infiammazioni da contusioni, lividi, distorsioni, gonfiori e dolori muscolari. Per fruttare al meglio queste proprietà utilizzare una Pomata all’Arnica con Canfora e mentolo o semplicemente un Oleolito da massaggio.
  • L’arnica è un ottimo rimedio naturale per combattere foruncoli ed eruzioni cutanee, ideale da aggiungere in minime quantità alla vostra crema viso.

Durante le mie passeggiate estive ho incontrato un giorno un simpatico pastore che mi ha confessato di usare, per tutto il periodo estivo, durante i pascoli, l’Olio di Arnica per curarsi e dato che passa la maggior parte del tempo a 2000 m, si ritiene parecchio fortunato. Inoltre  mi ha insegnato un fantastico metodo per l’estrazione dell’olio del quale non sapevo minimamente l’esistenza. Se vuoi saperne di più leggi il mio articolo Ricette Naturali – I Segreti degli Oleoliti.

OLIO ESSENZIALE DI ARNICA

I fiori di Arnica possono essere utilizzati per produrre l’olio essenziale di Arnica, di cui è particolarmente benefico l’aroma.

Questo olio non deve essere applicato direttamente sulla pelle ma diluito, quindi può essere utilizzato come lozione curativa o trattamento della pelle una volta incorporato in un olio, un gel, una pomata o anche una crema. Le proprietà dell’Olio Essenziale sono identiche a quelle estratte dall’Oleolito ma ha una concentrazione maggiore, inoltre la fragranza è anche più gradevole. E’ ricco di flavonoidi, triterpeni, lattoni sesquiterpenici e oli essenziali, tutte sostanze che donano a questo terapeutico olio proprietà antinfiammatorie, antidolorifiche, analgesiche e stimolanti per la circolazione.

Consiglio di Parvati

Questa fantastica e regale pianta è conosciuta diffusamente ma come tutte le piante può avere delle controindicazioni, basta conoscerle. L’unica caratteristica a cui fare particolare attenzione è non adoperarla assolutamente su eritemi delle pelle, causerebbe ancora più irritazione. 

Ti consiglio di provare a realizzare la tua Pomata all’Arnica, un rimedio che troverai irrinunciabile! Qui trovi la mia Ricetta!

♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Pomate Naturali - Pomata all'Arnica - consiglidiparvati.netSe non hai tempo di realizzarla da te, ti consiglio la provare la Pomata all’Arnica che realizzo io: Cera d’api, Burro di Karitè, Oleolito di Arnica Montana, Cristalli Canfora, Olio Essenziale di Arancia Dolce e Rosmarino. Ne sono particolarmente fiera, tutti coloro che l’hanno provata ne sono rimasti entusiasti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *