Ricetta oleolito di curcuma – olio da massaggio

Ecco la mia ricetta per realizzare un fantastisco oleolito a base di curcuma.

Prima di iniziare voglio dirti che le informazioni che andrai a leggere qui di seguito sono frutto dalla mia esperienza individuale e non hanno la pretesa di essere definitive. Il mio intento è quello di rendere il post il più semplice possibile portandovi a sperimentare ma soprattutto a non dare niente per scontato, inoltre i seguenti post potrebbero non essere completi di tutte le informazioni e di tanto in tanto vengono aggiornati per integrare informazioni date dalla mia esperienza ma anche da consigli esterni da parte di esperti. Detto questo iniziamo!

Ricetta Oleolito di Curcuma

oleolito di curcuma

Ingredienti: Olio di Mandorle dolci, Olio extravergine di olive, radice o polvere di curcuma, olio essenziale a piacere.

Preparazione

  • Se si usa la radice tagliare a strisce fini la radice;
  • Prendere la polvere o la radice tagliata ed inserirla in un contenitore di vetro;
  • Versare all’interno del contenitore tre parte di olio di mandorle dolci, e sette parti di olio di oliva;
  • Mescolare il tutto. Chiudere il barattolo ed esporlo al sole per un mese. Infine filtrare il tutto con una garza o un colino.

Come possiamo utilizzare questo Oleolito?

L’oleolito di curcuma può essere utilizzato come olio da massaggio, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e capacità di attivare la circolazione sanguigna (vedi articolo “crema viso ricetta a base di oleolito di curcuma”).
Qui di seguito voglio esporvi un massaggio molto semplice, che pratico dopo una giornata faticosa o dopo aver fatto tanto sport, da utilizzare per sfruttare al meglio tutte le sue fantastiche proprietà.

In cosa consiste?

Primo passaggio

Un bagno rigenerante

Secondo passaggio

Mettere qualche goccia sul palmo della propria mano e poi strofinarsi entrambe le mani in modo tale da scaldare l’olio.

Terzo passaggio – Collo e Spalle

Usa la mano sinistra sulla spalla e sul lato del collo sinistro e viceversa. Con delicatezza muovi le dita con dei piccoli movimenti circolari, cominciando dalla base del cranio e scendendo poi verso le spalle.

Quarto passaggio – Addome

Appoggia il palmo di una mano sull’addome e con delicatezza esegui dei movimenti circolari. Poi usa le dita di entrambe le mani per massaggiare tutta la pancia con movimenti circolari nella parte del basso ventre.

Quinto passaggio – Braccia

Con movimenti lunghi e fluidi partendo dal polso verso la spalla per riscaldare l’arto. Continua così finché non percepisci del calore al braccio. Poi inizia con dei piccoli movimenti rotatori su tutto l’avambraccio e il braccio.

Sesto passaggio – Gambe

Fai scivolare le dita sulle gambe partendo dai piedi e risalendo verso la vita. Massaggia il polpaccio, la tibia, i quadricipiti e la parte posteriore delle cosce. Usa tutto il palmo delle mani per premere con movimenti circolari decisi.

Settimo passaggio – Piedi

Usa il pollice per premere in profondità la pianta dei piedi e la base delle dita. Fai sempre dei movimenti circolari. Puoi anche iniziare lavorando sulle caviglie e poi strofinare il pollice sul dorso del piede fino alle dita.

Questo massaggio non ha la pretesa di essere un rimedio ma semplicemente una routine per rilassare e distendere le tensioni muscolari.

0 0 vote
Article Rating

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments